Untitled - Camere di Commercio

Сomentários

Transcrição

Untitled - Camere di Commercio
Dati macroeconomici
anno 2011
Reddito Procapite
€
9.120
Tasso di inflazione
%
6,5
Tasso disoccupazione
%
4,7
Tasso di variazione del PIL
%
2,7
Previsione di crescita PIL per il 2012
%
3,3
Totale import
mld €
162,53
Totale export
mld €
183,94
Saldo Bilancia Commerciale
mld €
21,41
Totale import da Italia
mld €
3,91
Totale export verso Italia
mld €
4,47
Saldo interscambio con l’Italia
mld €
0,56
Investimenti esteri
mld €
73,06
Investimenti all’estero
mld €
25,18
Investimenti italiani
mld €
0,22
Fonte: Ministério do Desenvolvimento, Indústria e Comércio Exterior; Secretaria de
Comércio Exterior do Ministério do Desenvolvimento, Indústria e Comércio Exterior;
Banco Central do Brasil; Istituto Brasileiro de Geografia e Estatística; Rivista Suma
Econômica; Ambasciata d'Italia di Brasília. Gli investimenti italiani nel Paese si
riferiscono al periodo gennaio-luglio 2011
Caratteristiche generali
Mesi
Quadro
dell’economia4
Temperature nella capitale (in °C)
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
Media max
33
33
32
29
28
26
26
27
28
29
30
31
Media min
Quadro macroeconomico
Il 2011 è stato per il Brasile un anno ricco di avvenimenti. Le
riserve in dollari di oltre 352 miliardi accumulate fino al
mese di dicembre 2011, insieme ai favorevoli e continui surplus della bilancia commerciale hanno messo il Paese al riparo dalle ricorrenti speculazioni finanziarie internazionali. Tuttavia, il governo non è riuscito a contenere l’alto costo dell’amministrazione pubblica, a causa della mancata realizzazione delle promesse riforme.
Il PIL riflette la situazione positiva del Paese, infatti ha registrato un aumento, nel 2011, di 2,7 punti percentuali, e per
il 2012 si attende una crescita ulteriore (3,3%).
Un elemento da considerare per il 2012 è l’inflazione, prevista in crescita: l’indice al consumatore IPCA è stimato di
5,30 punti percentuali. Nonostante il trend, il Banco Central
do Brasil potrebbe mantenere il prime rate tra il 9% ed il
10% o addirittura abbassarlo. E questo valore, che resta
uno tra i più alti al mondo, è considerato il maggiore freno
allo sviluppo del Paese. Il fattore economico e sociale più
rilevante del 2011 è la crescita esponenziale della classe
media che oggi annovera quasi i 110 milioni di brasiliani e
rappresenta il grande volano per i consumi, per l’industria,
e per la crescita del Paese.
22
22
19
19
17
10
12
13
15
17
18
20
Fuso orario (rispetto all’Italia): da -3 a -5 Superficie
8.502.728,269 kmq Popolazione1 196.655.014 Gruppi
etnici2 Bianchi (47,7%), Meticci (43,1%), Neri (7,6%),
Comunità italiana 25.000.000 (oriundi) Capitale Brasilia
(2.570.160) Città principali San Paolo (11.253.503), Rio
de Janeiro (6.320.446), Salvador (2.675.656), Fortaleza
(2.452.185), Belo Horizonte (2.375.151), Recife
(1.537.704) Porto Alegre (1.409.351) Moneta Real (BRL)
Tasso di cambio3 1 Euro=2,32651 BRL Lingua Portoghese Religioni principali Cattolici (73,8%), Protestanti
(15,4%), altri (3,4%), atei (7,4%) Ordinamento dello
Stato Repubblica Federale Suddivisione amministrativa
Capitale Brasilia e 26 Stati, dotati di un Governatore
che detiene il Potere Esecutivo e di un’Assemblea a cui
spetta il Potere Legislativo.
1
2
3
4
Principali settori produttivi
Tutti i principali settori risultano in crescita, in particolare
agroindustria (+3,9%), servizi (+2,7%) e industria (+1,6%).
Fonte: IBGE
IBGE: Censo Demográfico 2010
Tasso di cambio medio 2011
Fonte: Ministério do Desenvolvimento, Indústria e Comércio
Exterior; Secretaria de Comércio Exterior do Ministério do
Desenvolvimento, Indústria e Comércio Exterior; Banco Central do Brasil; Istituto Brasileiro de Geografia e Estatística;
Rivista Suma Econômica; Agencia Nacional do Petróleo, Gás
Natural e Biocom-bustiveis; Agência Nacional de Energia Elétrica; Ministério da Fazenda - Receita Federal; Ministério das
Minas e Energia; Departamento Intersindical de Estatística e
Estudos Socioeconômicos; Conselho Federal de Corretores
de Imóveis; Brasil GlobalNet
313
Infrastrutture e trasporti
La rete ferroviaria copre circa 28.500 km, quella stradale
1.725 milioni di km, non sempre asfaltati. I maggiori aeroporti si trovano a San Paolo (Guarulhos e Congonhas), Rio
de Janeiro (Santos Dumont e Galeão), Belo Horizonte (Confins). I principali porti sono: Santos e São Sebastião (SP),
Vitória (ES), Rio de Janeiro (RJ), Porto Alegre (RS) e Recife
(PE). Tra i principali progetti in via di realizzazione si segnala il raddopiamento delle strade Rodovias BR376 e BR373
nello Stato di Paraná.
Il Programma di Accelerazione di Crescita (PAC) previede
altre azioni in materia di logistica e infrastrutture (per tra-
CENTRO/SUD AMERICA
BRASILE
tori nucleari, macchine e attrezzature (6,2%); carne e frattaglie, commestibili (4,3%).
sporto via terra, mare e cielo) che dovranno, col tempo, soddisfare i crescenti flussi di viaggiatori e merci.
Il PAC 2, in particolare, prevede la costruzione di quasi 8.000
km di autostrade e lavori di manutenzione in altri 55.000
km. Nel primo semestre del 2011, chi ha viaggiato nei tratti autostradali BR-101 nel Nord-Est e in Santa Catarina, BR262 e BR-050 (entrambi in Minas Gerais) e BR-386 (Rio
Grande do Sul) deve aver incontrato opere di duplicazione
in corso. Altri 4.859 km di autostrade sono in fase di costruzione e pavimentazione.
Ancora nel sistema autostradale, il PAC 2 metterà a disposizione di 1.299 comuni con un massimo di 50 mila abitanti
risorse per l’acquisto di macchinari e attrezzature per il recupero delle strade nell’entroterra brasiliano.
Nel settore ferroviario quasi 3,5 mila km di opere sono in
corso; i lavori delle ferrovie come la Nord-Sud e la Nova
Transnordestina hanno già preso avvio.
Ad agosto 2011 è stato inaugurato nell’aeroporto di Viracopos (Campinas, SP) un modulo operativo, con area di 1.200
metri quadri, che consentirà un flusso passeggeri di oltre 2,5
milioni all’anno. Altri sei moduli simili negli aeroporti di Brasilia (DF), Cuiabá (MT), Goiania (GO), Guarulhos (SP) e Porto
Alegre (RS) saranno inaugurati entro la fine del 2012.
Investimenti esteri (principali Paesi)
Paesi di provenienza: Olanda (18,8%); USA (16%); Spagna
(11,2%); Germania (8,1%); Francia (7%); Giappone (5,5%);
Canada (4,5%); Altri (28,9%).
Paesi di destinazione: Isole Cayman, Emirati Arabi Uniti, Lussemburgo, Francia e Portogallo.
Investimenti esteri (principali settori)
Verso il Paese: servizi (46,1%); industria (39,2%); agricoltura, zootecnia e estrazione di minerali (14,7%).
Aspetti normativi
e legislativi
Regolamentazione degli scambi
Sdoganamento e documenti di importazione: le normative
doganali e fiscali brasiliane sono molto complesse: procedure, restrizioni, imposte e burocrazie cambiano a seconda del
prodotto importato o, in alcuni casi, a seconda anche del
Paese di origine. In linea di massima, sulle importazioni incidono l’Imposta d’Importazione (II), l’Imposta sui Prodotti
Industrializzati (IPI), il Programma Integrazione Sociale
(PIS/PASEP) e il Contributo Finanziamento Sicurezza Sociale
(COFINS), le imposte destinate a programmi sociali, oltre
all’Imposta sulla Circolazione di Merci e Servizi (ICMS). Tranne l’Imposta d’Importazione, che costituisce un costo, tutte
le altre sono recuperabili (3 anni). Il calcolo delle imposte
viene fatto sul valore CIF della merce a effetto cascata. L’unica eccezione si riferisce al calcolo del PIS/PASEP e del
COFINS, per il quale si usa una formula più complessa, che
considera anche altre spese doganali. Infine, il calcolo dell’ICMS può avvenire in modi diversi nei singoli stati membri
dell’Unione. Ulteriore costo previsto è l’Addizionale al trasporto della Marina Mercantile (AFRMM); non prevista, invece, alcuna addizionale nel caso di trasporto aereo.
Ulteriore incombenza è il registro presso il SISCOMEX (Sistema Integrato del Commercio Estero) per le richieste di eventuali licenze d’importazione.
Classificazione doganale delle merci: si applica la Nomenclatura
Comune del Mercosud (NCM), e la nomenclatura doganale
per l’Aladi (Naladi), basate sul Sistema Armonizzato. Il Mercosud attualmente applica una Tariffa Esterna Comune (TEC)
sulle importazioni extra-zona, che oscilla tra lo 0 e il 35%. L’armonizzazione della regolamentazione in materia non è stata
completata e in molti settori i singoli Stati applicano tariffe differenti, anche a seconda degli accordi commerciali bilaterali.
Commercio estero
Totale import: mld/euro 162,5
Totale export: mld/euro 183,9
Principali prodotti importati: combustibili e lubrificanti
(18,5%); attrezzatura meccanica (14,9%); attrezzatura elettrica e elettronica (11,7%); automobili e ricambi (10%); chimici organici e inorganici (5,2%); fertilizzanti (4%); plastica
e derivati (3,6%); ferro, acciaio e derivati (3,4%).
Principali prodotti esportati: minerali (17,3%); petrolio e
combustibili (12,1%); materiale di trasporti (9,8%); soia e
derivati (9,4%); prodotti metallurgici (6,8%); zucchero ed
etanolo (6,4%); prodotti chimici (6,3%); carne (6,0%); macchine ed attrezzature (4,1%).
Principali partner commerciali
Paesi Clienti: Cina (17,3%); USA (10,1%); Argentina (8,9%);
Olanda (5,3%); Giappone (3,7%); Germania (3,5%); Regno
Unito (2%); Cile (2,1%); Italia (2,1%); Spagna (1,8%).
Paesi Fornitori: USA (15 %); Cina (14,5%); Argentina (7,5%);
Germania (6,7%); Corea del Sud (4,5%); Nigeria (3,7%);
Giappone (3,5%); Italia (2,8%); Francia (2,7%); India (2,3%).
Interscambio con l’Italia5
Saldo commerciale: mld/euro 0,6
Principali prodotti importati dall’Italia: reattori nucleari, macchine ed attrezzature (35,3%); veicoli/trattori (11,6%);
attrezzature elettriche (11%); prodotti farmaceutici (6,2%);
prodotti di ferro/acciaio (3,9%); prodotti chimici organici
(2,1%); prodotti della plastica (2,1%).
Principali prodotti esportati in Italia: minerali (17,6%); materiali di legno o fibre di cellulosa (13,1%); caffè, té, mate e
spezie (9,1%); cuoiami (7,4%); sementi oleosi (6,4%); reat-
5
314
Fonte: MDIC/SECEX; Brasil Global Net
BUSINESS ATLAS 2012
Restrizioni alle importazioni: presenti barriere tariffarie e non
tariffarie (i.e. requisiti tecnici, sanitari, ambientali, di lavoro,
restrizioni quantitative, quote, prezzi minimi). Le percentuali
delle imposte variano a seconda del bene importato e dell’esistenza o meno di un prodotto similare in Brasile.
Importazioni temporanee: in merito ad ammissione temporanea di merci sul territorio e altri regimi doganali speciali (i.e.
zona franca di Manaus e Amazzonia Occidentale, Stazioni
Doganali Interne o Interporti Doganali, drawback, transito
doganale) per la complessità della materia e la mancanza di
una codificazione doganale definitiva si consiglia di contattare la Camera di Commercio Italiana competente per territorio.
Attività di investimento ed insediamenti produttivi nel Paese
Normativa per gli investimenti stranieri: i capitali esteri in
ingresso nel Paese attraverso la Borsa Valori, titoli pubblici
e redditto fisso sono gravati dell’Imposta sulle Operazioni
Finanziarie (IOF) pari al 2-6%. Il capitale straniero che, a
qualsiasi titolo, entri in territorio brasiliano, deve essere
registrato presso la Banca Centrale del Brasile. In conformità alla Circ. 2997/2000, la registrazione del capitale straniero deve essere effettuata per via telematica, attraverso
il SISBACEN (Sistema di Informazioni della Banca Centrale)
mediante il modulo RDE–IED (Registrazione di Dichiarazione Elettronica-Investimento Diretto Estero), reperibile presso www.bcb.gov.br.
Per la Registrazione di Dichiarazione Elettronica (RDE), sono
classificati Investimenti Diretti Esteri, quelli effettuati da persone fisiche o giuridiche residenti, domiciliate o con sede all’estero, a favore di persone giuridiche nazionali, attraverso l’acquisizione di azioni o quote rappresentative di capitale sociale. Le uniche restrizioni alla rimessa di valuta all’estero derivano dalla mancata registrazione nel sistema RDE-IED.
La partecipazione del capitale straniero è vietata nelle
seguenti attività: sviluppo di attività nel settore dell’energia
nucleare; servizi medici; acquisto di aree rurali o di attività
commerciali nei pressi di frontiere internazionali; servizi di
posta e telegrafo; linee aeree con concessioni di voli domestici; industria aerospaziale.
Legislazione societaria: le società estere possono operare in Brasile sia direttamente, per mezzo di succursali o filiali, sia indirettamente, per mezzo di affiliate o joint ventures, costituite
secondo una delle diverse forme previste dall’ordinamento
giuridico. Il Codice Civile Brasiliano stabilisce che le persone
giuridiche di diritto privato sono suddivise in tre distinte categorie: a) fondazioni; b) associazioni; c) società. Le forme più
comuni di società sono: Società a responsabilità limitata (Sociedade Limitada – Ltda); Società per azioni (Sociedade Anônima
– SA); Società semplice (Sociedade Simples - SS).
Nella Società a responsabilità limitata, la responsablità dei
soci è limitata alle quote di loro titolarità, gli utili possono
essere distribuiti in proporzione alle quote o in conformità a
criteri stabiliti in comune accordo tra i soci. L’amministrazione può essere affidata ad uno o più amministratori, che
siano o meno soci, residenti in Brasile, con poteri specifica-
BRASILE
mente regolati e descritti nel contratto sociale. La società è
costituita da almeno due o più persone fisiche o giuridiche,
in quanto non sono possibili, come in Italia, SRL individuali.
La Ltda è consigliabile per le piccole e medie imprese. La
Società per azioni è assimilabile a quella di diritto italiano.
Questa è la forma più adatta per le grandi imprese. I soci o
azionisti devono essere almeno due persone fisiche o giuridiche. La loro responsabilità è limitata al prezzo di emissione delle azioni sottoscritte o acquisite. Le società quotate in
borsa sono sottoposte alla regolamentazione della CVM
(Comissão dos Valores Mobiliários). La Società semplice è
caratterizzata dalla natura dei suoi obiettivi, studi di professionisti come avvocati, commerciallisti, medici, ingegneri,
architetti etc. La responsabilità dei soci è illimitata fino alla
liquidazione totale delle obbligazioni.
È inoltre possibile inserire nel contratto sociale una clausola
che preveda la responsabilità solidale.
Brevetti e proprietà intellettuale
Il registro dei brevetti e delle proprietà intellettuali è istituito
presso l’Istituto Nazionale per la Proprietà Industriale (INPI).
Sistema fiscale
La Constituizione Federale del 1988 ha stabilito un nuovo
sistema fiscale che, conferma la competenza in materia al
livello federale, ampliando però al contempo alcune prerogative di singoli stati e comuni.
Anno fiscale: 1 gennaio – 31 dicembre
Imposta sul reddito delle persone fisiche6
Basi di calcolo mensile (€) Aliquote (%) Deduzioni ammesse (€)
Fino a 672
672-1.007
1.007-1.343
1.343-1.678
Oltre 1.678
7,5
15,0
22,5
27,5
0
50
126
227
310
Tassazione sulle attività d’impresa: le persone giuridiche soggiacciono a tassazione semplice, per reddito presunto-realearbitrato. Le principali imposte sono: l’Imposta sul Reddito
(IR), il Contributo Sociale sul Reddito Netto (CSLL), il Contributo Finanziamento Sicurezza Sociale (COFINS), il Programma Integrazione Sociale (PIS), l’Imposta sulla Circolazione di
Merci e Servizi (ICMS), l’Imposta sui Servizi (ISS), il Fondo di
Garanzia del Tempo di Servizio (FGTS).
I vari tipi di imposte possono variare considerevolmente a
seconda di: fatturato, dimensione dell’impresa, settore di
attività e posizione geografica. In media, la pressione fiscale
è di circa il 40%.
6
315
Fonte: Receita da Fazenda (cambio reale 1 euro= BRL 2,33143
CENTRO/SUD AMERICA
BRASILE
Costo dei fattori produttivi
Notizie per
l’operatore
Manodopera9 (valori medi mensili in €)
Rischio Paese7 3/7
Condizioni di assicurabilità SACE8 apertura senza condizioni
Sistema bancario
Al Consiglio Monetario Nazionale (CMN) che opera sotto la
supervisione del Banco Central do Brasil, spetta la formulazione della politica monetaria e creditizia del Paese. In Brasile operano circa 100 banche commerciali, con oltre 9.500
sportelli. Il tasso di interesse su base-SELIC è del 9,65%.
Tipologia
Principali finanziamenti e linee di credito
300
900
2.300
a
1.100
1.700
9.000
Organizzazione sindacale
Si basa sul principio del sindacato unico regionale per categoria. Il licenziamento è possibile in ogni momento, fatta
salva una comunicazione preventiva. Le principali organizzazioni presenti sul territorio sono: CGT (Central Geral dos Trabalhadores); CUT (Central Unica dos Trabalhadores); Força
Sindical; Conlutas (Coordenação Nacional de Lutas);
SMABC (Sindicato dos Metalúrgicos do ABC Paulista).
Tassi bancari annuali
Persona fisica e giuridica
Persona fisica
Persona giuridica
da
Categorie
Operaio
Impiegato
Dirigente
valore
35,4 %
41,7 %
25,8 %
Elettricità10 (in €/KW/h)
Categorie
Alta e media tensione
Attività SIMEST
Combustibile
Studi di prefattibilità, fattibilità e assistenza tecnica collegati
agli investimenti art. 6, c. 2 lettera b della L. 6.10.2008 nº 133
Investimenti esteri
Legge 100/90
Fondo di Venture Capital
Crediti all’esportazione
Dlgs. 143/98 (già Legge 227/77)
Finanziamenti per l’inserimento sui mercati esteri
art. 6, c. 2 lettera a della L. 6.10.2008 nº 133
Servizi di assistenza tecnica
Ricerca partner / opportunità d’investimento
da
0,15
a
0,23
Prodotti petroliferi11 (in €/l)
Benzina
Nafta
Combustibile industriale
da
2,44
0,88
0,89
a
2,76
0,96
0,95
Acqua12 (in €/m3)
Per ulteriori informazioni si vedano le pagg. 10-11
Ad uso industriale
Parchi industriali e zone franche
I principali parchi industriali sono negli stati delle regioni sud
(Paraná, Rio Grande do Sul e Santa Catarina) e sud-est (San
Paolo, Rio de Janeiro, Minas Gerais). Nel nordest ve ne sono
di importanti negli stati di Bahia, Pernambuco e Ceará. L’economia è molto diversificata specializzata e varia dal settore metalmeccanico, automobilistico, chimico e tessile, agricolo, servizi e dei trasporti. La zona franca di Manaus, in
Amazzonia, creata nel 1967, è la più estesa di tutto il Paese
e ospita circa 460 aziende.
Tipologia
da
7,8
a
27,1
Fonte: OCSE. Categoria OCSE (o categoria di rischio) indica il
grado di rischiosità (da 0 a 7, dove 0=rischio minore e
7=rischio massimo), ovvero la probabilità che si verifichi un
default
8
Per maggiori informazioni www.sace.it
9
Fonte: Departamento Intersindical de Estatística e Estudos
Socioeconômico (IBGE / DIEESE)
10
Fonte: Kap (www.kap.com.br)
11
Fonte: Agencia Nacional do Petróleo, Gás Natural e Biocombustiveis (ANP)
12
Fonte: Nova CEDAE – Gobierno do Rio de Janeiro (CEDAE)
13
Fonte: Conselho Federal Corretores de Imóveis (BACEN/COFECI)
7
316
a
4,35
Immobili13 (canone mensile in €/m2)
Affitto locali uffici
Accordi con l’Italia
Trattato contro la doppia imposizione (01.01.1982); BrasileRoma (03.10.1978 con L. 29.11.1980).
da
0,16
BUSINESS ATLAS 2012
Centro di Cultura Italiana Paranà e Santa Catarina
Rua Imaculada Conceição 1155 Prado Velho – Curitiba
tel +55 41 32711592
www.cciprsc.com.br • [email protected]
Circolo Italo-Brasiliano di Santa Catarina
praça XV novembro, 340 - Cx postal 3131 - Florianópolis
tel +55 48 3223 2352 / +55 48 3223 6854
www.cibsc.com.br • [email protected]
ENAS – Ente Nazionale Assistenza Sociale
avenida Paulista, 2001, Cj. 1222 - 01311- 931 - San Paolo
tel/fax +55 11 35413274
www.enas.org.br
Istituti Italiani di Cultura
Rio de Janeiro av. Pres. Antônio Carlos, 40
4º piano - 20020-010
tel +55 21 35344300 - fax +55 21 35344303
www.iicrio.esteri.it • [email protected]
San Paolo av. Higienopolis, 436, 1071- 01238-000
tel + 55 11 36608888 - fax + 55 11 36608889
www.iicsanpaolo.esteri.it • [email protected]
Ufficio ICE15
Rio de Janeiro av. Presidente Antonio Carlos, 40
v. Presidente Antonio Carlos, 7º andar 20020-010
tel +55 21 22207113 - fax +55 21 22207113
[email protected]
San Paolo c/o Consolato generale italiano
av. Paulista, 1971 - 3º andar 01311-300
tel +55 11 21487250 - fax: +55 11 21487251
[email protected]
Ufficio ENIT16
rua Estados Unidos, 325 – 01427-000 - San Paolo
tel +55 11 36285917 / 18 - fax +55 11 36285916
[email protected]
Scuola Internazionale Fondazione Torino
rua Jornalista Djalma Andrade, 1300
Belvedere - Belo Horizonte
tel +55 31 32894200
www.fundacaotorino.com.br • [email protected]
Sociedade Garibaldi
Praça Garibaldi 12 Alto São Francisco – Curitiba
tel +55 41 33233530 • www.palaciogaribaldi.com.br
Informazioni
utili
Indirizzi Utili NEL PAESE
RETE DIPLOMATICO CONSOLARE14
Ambasciata d’Italia
SES - avenida das Nações, Quadra 807,
Lote 30 - 70420-900 Brasilia, DF
tel +55 61 34429900 - fax +55 61 34431231
www.ambbrasilia.esteri.it • [email protected]
Consolato Generale di Prima Classe
San Paolo
av. Paulista, 1963 - 01311-300
tel +55 11 35495699 - fax +55 11 32537763
www.conssanpaolo.esteri.it • [email protected]
Consolati Generali
Curitiba
rua Marechal Deodoro, 630 - 21° Andar
Centro Comercial Italia - 80010-912 PR
tel +55 41 38831750 - fax +55 41 38831773
www.conscuritiba.esteri.it • [email protected]
Porto Alegre
rua José de Alencar, 313 – 90880-481 RS
tel +55 51 32308200 - fax +55 51 3230822
www.consportoalegre.esteri.it • [email protected]
[email protected]
Rio de Janeiro
av. Presidente Antonio Carlos, 40 CEP 20020-010
tel +55 21 2821315 - fax +55 21 2626348
www.consriodejaneiro.esteri.it • [email protected]
ALTRI UFFICI DI PROMOZIONE ITALIANI
ACIB - Associazione Culturale Italo-Brasiliana
av. Presidente Antonio Carlos, 3º Andar - Centro
Rio de Janeiro 20010-010
tel +55 21 22209405
www.acib-rj.org.br • [email protected]
ACIBRA - Associazione Culturale Italo-Brasiliana Minas Gerais
rua da Bahia, 905 - sala 1501- Belo Horizonte
tel +55 31 32242304 • www.acibramg.com.br
ACIRS - Associazione Culturale Italiana del Rio Grande do Sul
rua Dr. Flores, 105 cj. 1404 – 90020-122 – Porto Alegre
tel +55 51 32125535 - fax +55 51 32125672
www.acirs.org.br • [email protected]
Centro Cultural Italo-Brasileiro Dante Alighieri
Rua Des. Westphalen 15 Centro – Curitiba
tel +55 41 32235231 • [email protected]
Centro di Cultura Italiana
rua Sete de Setembro, 186 sl 201 – Centro Florianópolis
tel +55 48 33332019 • www.culturaitaliana.com.br
[email protected]
BRASILE
ISTITUTI DI CREDITO ITALIANI
BNL c/o BNP Paribas
Per informazioni e assistenza su progetti di sviluppo internazionale: [email protected]
Intesa Sanpaolo (Ufficio di Rappresentanza)
Edificio Cetenco Plaza
Torre Norte CJ 26 av. Paulista 1842 01310200 Sao Paulo
tel +55 11 32884109 - fax +55 11 32830829
[email protected]
Fonte: Ministero degli Affari Esteri. Per ulteriori informazioni
su tutti gli uffici consolari presenti nel Paese: www.esteri.it
Fonte: ww.ice.gov.it
16
Fonte: Agenzia Nazionale Turismo (www.enit.it)
14
15
317
CENTRO/SUD AMERICA
BRASILE
UBI Banca (Ufficio di Rappresentanza)
Alameda Ministro Rocha Azevedo, 456
Ed.Jaù - 4° Andar Cj 402 – San Paolo
tel +55 11 30630454 - fax +55 11 30633785
[email protected]
Unicredit Banca di Roma
av. Paulista, 925 - 14th floor, conjunto 141
01311-100 - San Paolo
tel +55 11 32857272 • [email protected]
Festività
1 gennaio; Carnevale; festività pasquali; 21 aprile; 1 maggio; 7 settembre (Indipendenza); 12 ottobre; 2, 15 (festa
della Repubblica) novembre; 25 dicembre
Media
Quotidiani: Diário do Comércio; Estado de Minas; Folha de
São Paulo; Gazeta Mercantil; Hoje em Dia; Jornal do Brasil;
Estado de São Paulo; O Globo; O Tempo; Valor Econômico;
Zero Hora; Diário Catarinense; A Notícia; Tribuna da Imprensa; Jornal do Comércio; Extra; Jornal do Comercio; G1;
Metro – SP; Destak – SP; Gazeta do Povo; Estado do Paraná;
Folha de Londrina.
Riviste: Veja; Época; Istoé; Exame; Você; Super Interessante.
TV: San Paolo: Bandeirantes, Cultura, SBT, Globo, Record,
Rede TV, Gazeta, etc., e 4 operatori a pagamento. Santa
Catarina: RBS TV. Rio de Janeiro: TVE Brasil. Paranà: RPC TV.
IN ITALIA
RETE DIPLOMATICO-CONSOLARE
Ambasciata (Ufficio Commerciale)
piazza Navona, 14 – 00186 Roma
tel 06 683981 - fax 06 6867858
www.ambasciatadelbrasile.it • [email protected]
Alberghi
Belo Horizonte 1° cat.: euro 130 + 10% singola, 145 +10%
doppia; 2°cat.: euro 90 +10%
Curitiba lusso euro 220 singola, 270 doppia; 1° cat: euro 110
singola, 125 doppia; 2° cat: euro 70 singola, 80 doppia.
Florianópolis 1º cat. euro 160 singola, 185 doppia; 2º cat.
euro 95 singola, 107 doppia.
Porto Alegre lusso euro 163 singola, 192 doppia; 1° cat.
euro 148 singola, 168 doppia; 2° cat. euro 94 singola, 110
doppia.
Rio De Janeiro lusso euro 170 singola, 195 doppia; standard
euro 140 singola, 155 doppia.
San Paolo lusso euro 300 singola/doppia; 1° cat. euro 144
singola/doppia; 2°cat. euro 50 singola, 64 doppia.
Consolati
Milano corso Europa, 12 - 20122
tel 02 7771071 - fax 02 76015621 / 28
www.brasilemilano.it • [email protected]
Roma piazza Pasquino, 8 – 00186
tel 06 6889661 - fax 06 68802883
www.consbrasroma.it • [email protected]
UFFICI COMMERCIALI BRASILIANI
Secom Settore Promozione Commerciale Brasiliana in Italia
Roma tel 06 6889661 - fax 06 68802883
[email protected]
Milano tel 02 777107240/1/2 - fax 02 76015621
[email protected]
Assistenza medica
E’ consigliabile una assicurazione sanitaria privata.
Belo Horizonte
Santa Casa de Misericórdia - av.Francisco Sales, 1111
tel +55 31 32388100
Ospedale di Pronto Soccorso João XIII (HPS):
av. Alfredo Balena, 400 - Santa Efigênia
tel +55 31 32399200
Ospedate di Pronto Soccorso Felicio Rocho
av. do Contorno 9530 – Prado - tel +55 31 35147186
Ospedale di Pronto Soccorso UNIMEDBH,
rua Viamão, 1171 Grajaú
tel +55 31 3319-5700 / 0800 303003
Ospedale Materdei, rua Gonçalves Dias, 2700
tel +55 31 33399000
Ospedale Madre Tereza, av. Raja Gabaglia, 1002
tel +55 31 33398000
Curitiba
Hospital Universitário Evangélico,
Alameda Augusto Stellfeld 1908 Bigorrilho
tel +55 41 3240.5000
ISTITUTI DI CREDITO
Banco do Brasil de São Paulo
piazza Castello, 1 3ºP - 20121 Milano
tel 02 88251 - fax 02 8900265
[email protected]
Banco do Brasil
via Barberini, 29 4ºp - 00187 Roma
tel 06 4880707 - fax 06 4882984
Formalità doganali e documenti di viaggio
Necessario il passaporto. Il periodo di soggiorno turistico è
di 3 mesi, rinnovabile mediante richiesta fino a 180 giorni.
Corrente elettrica
110/220 V, 60 Hz
Giorni lavorativi ed orari
Uffici: lun-ven 9.00-18.00 (uffici pubblici fino alle 17.00)
Negozi: lun-ven 8.30-18.00 / 19.00; sabato 9.00-13.00
Banche: lun-ven 10.00-16.00
318
BUSINESS ATLAS 2012
BRASILE
Telecomunicazioni
Belo Horizonte: Claro Digital; Embratel; GVT; Net Virtua;
Nextel; Oi; TimMaxitel; Vivo.
Curitiba: TIM, Claro, Vivo, OI, Nextel, Embratel.
Florianópolis: TIM; Claro; Brasil Telecom; VIVO; Nextel;
Embratel.
Porto Alegre: Telefonica Celular; Telefônica; Embratel; VIVO;
Claro; TIM; OI
Rio de Janeiro: Telefônica; VIVO; Claro; TIM; OI; Embratel.
San Paolo: Telefônica; Embratel; NET Virtua; Nextel; VIVO;
Claro; TIM; OI.
Hospital Universitário Cajurú, av. São José 300 Cristo Rei
tel +55 41 3271.3000
Hospital Santa Cruz, av. Batel 1889 Batel
tel +55 41 3312.3000
Hospital Vita, rua Alferes Angelo Sampaio 1896 Batel
tel +55 41 3883.8400
Florianópolis
Baia Sul Medical Center, rua Menino Deus, 63, Centro
tel + 55 48 3028 7700 / 3025 4932
Hospital de Caridade, rua Menino Deus, 376, Centro
tel + 55 48 32217500 / 32217505
Hospital Celso Ramos, rua Irmã Benwarda, 297
tel +55 48 32517000
Hospital Universitário, Campus Universitário - Trinidade
tel + 55 48 33319100 / 32343014
Porto Alegre
Hospital Pronto Soccorso HPS, av. Osvaldo Aranha s/n
tel +55 51 33314811
Hospital Moinhos de Vento, rua Tiradentes 333
tel +55 51 331443434
Hospital Mãe de Deus, av. Josè de Alencar 286
tel +55 51 32302100 / DDG: 0800 51 2440
Rio de Janeiro
Hospital Italiano, rua Marechal Jofre 30
tel +55 21 25772244 / 4646 / 5252
Hospital Copa D’or, rua Figueiredo de Magalhães, 875
tel +55 21 25453600
San Paolo
Hospital Sírio Libanês, rua Dona Adma Jafet, 91
tel +55 11 31550200
Hospital Santa Catarina, av. Paulista, 200
tel +55 11 30164133
Hospital 9 de Julho, rua Peixoto Gomide, 625
tel +55 11 31479999
Hospital Israelita Albert Einstein, av. Albert Einstein, 627
tel +55 11 21511233
Hospital Iguatemi, av. Prof. Francisco Morato, 719
tel +55 11 30942300
Siti di interesse
Belo Horizonte
www.fazenda.pbh.gov.br
Belotur: www.belohorizonte.mg.gov.br
Belo Horizonte Turismo: www.belohorizonteturismo.com.br
Ouro Preto: www.ouropreto.org.br
Diamantina: www.diamantina.com.br
Mariana: www.mariana.mg.gov.br
São João del Rei: www.saojoaodelrei.mg.gov.br
Descubra Minas; www.descubraminas.com.br
Inhotim: www.inhotim.org.br
Estrada Real: www.estradareal.org.br
Curitiba
www.pr.gov.br, www.curitiba.pr.gov.br,
www.fozdoiguacu.pr.gov.br, www.seim.pr.gov.br,
www.setu.pr.gov.br.
Florianópolis
www.santacatarinabrasil.com.br
www.florianopoliscvb.com.br
www.sc.gov.br
www.promobrasil.it/album/florianopolis/florianopolis.html
www.santacatarinabrasil.com.br
Porto Alegre
www.portoalegre.tur.br
www.guiapoa.com.br
www.portobusca.com.br
www2.portoalegre.rs.gov.br/portal_pmpa_novo
vejabrasil.abril.com.br/porto-alegre;
Rio de Janeiro
www.rio.rj.gov.br
www.governo.rj.gov.br/
San Paolo
www.saopaulo.sp.gov.br (Governo)
Città - São Paulo: www.prefeitura.sp.gov.br
São Paulo Convention & Visitors Bureau
www.visitesaopaulo.com
www.saopaulo.com.br
Mezzi di trasporto
Compagnie aeree che effettuano collegamenti con l’Italia:
Lufthansa, TAM, Alitalia, TAP, Delta, Air Italy, Iberia, Suisse,
Air France; KLM; British.
Trasferimenti da e per l’aeroporto: taxi (euro 15-45), autobus
(euro 10-25).
319

Documentos relacionados

037-044 Francia

037-044 Francia il Brasile ha rappresentato una delle economie più dinamiche al mondo. Nel 2008, nonostante indicatori macroeconomici positivi, si sono avvertiti i primi segnali di rallentamento. La crescita del P...

Leia mais

037-044 Francia

037-044 Francia Accordo SIMEST MIGA Per ulteriori informazioni si vedano le pagg. 10-11

Leia mais