Tel. - Italia News Brasile

Сomentários

Transcrição

Tel. - Italia News Brasile
Anno 2012 n°5
Copia gratuita
D E D I C AT O
POLITICA
Pressing
della maggioranza su
Monti: “Ora meno
tasse e più crescita”
D
opo sei mesi di governo Monti,
inizia a farsi strada un interrogativo
inquietante: e se non ce la facesse neppure lui?
La situazione di partenza è la seguente: il Paese si ritrova schiacciato da
una parte, da una crisi economica e
sociale sempre più grave e pesante,
dall'altra, da una crisi dei partiti forse
più grave di quella di Tangentopoli,
con scandali che sembrano non risparmiare nessuno e che stanno demolendo
l'impalcatura di quella che è stata la
seconda Repubblica.
In mezzo a questo mare in tempesta,
l'esecutivo retto dal senatore Monti
naviga a vista, sopportato, più che supportato, da ciò che resta dei partiti.
Tutti, almeno a parole, concordano
almeno su un punto - che Monti finisca
la legislatura nel 2013 - ma si preparano a possibili imminenti svolte, come
la possibilità di andare alle urne addirittura in autunno.
I numeri importanti in Parlamento con il ricorso sempre più massiccio ai
voti di fiducia - nascondono in realtà
rapporti assai più complessi. Il documento presentato dai capi gruppi di
Pdl-Pd e Terzo Polo, dove si chiede
che già nel Dpef siano previsti meno
tasse, risparmiando sulla spesa pubblica, è anche un chiaro avvertimento al
professore a non procedere "senza dialogo" o scorciatoie.
L'unico che sembra proteggere, con
decisione e caparbietà, l'attività del
governo è il presidente della
Repubblica, Napolitano, ma "rigore
senza scorciatoie" non sembra essere
il faro di riferimento dei partiti che lo
sorreggono in Parlamento, che continuano ad imputargli i pesanti sacrifici
che tendono ad acuire il malessere
sociale. Paradossalmente ciò avviene,
mentre all'estero Monti viene sempre
più "vissuto" e "sentito" come il portavoce più autorevole - in contrapposizione alla cancelliera Merkel fautrice
di misure dure e recessive - della
necessità di "mettere la crescita al centro dell'agenda europea".
Al di là di questo desiderio (molto
comprensibile) dei partiti, di non
volersi accollare la paternità dell'inasprimento delle tasse e delle altre
misure impopolari, c'è un altro fronte
comune veramente trasversale, è la
lotta alla cosiddetta anti politica. Dal
Presidente della Repubblica in giù, è
tutto un lanciare moniti e a far attenzione a non lasciarsi incantare dai
demagoghi e dai facili profeti del qualunquismo, come viene etichettata
qualsiasi forma di dissenso al di fuori
dei soggetti conosciuti e istituzionalizzati. E' successo in altre epoche politiche in questi sessanta anni di democrazia repubblicana, e capita anche ora. In
filigrana si intravede la figura di
Beppe Grillo, vero catalizzatore degli
scontenti di ogni estrazione politica. I
sondaggi stimano il suo movimento
Cinque Stelle ad un impensabile - solo
qualche mese fa - quarto posto, con l'8
per cento.
Ma i sondaggi dicono anche un'altra
cosa. Essendo ancora in vigore la
legge elettorale conosciuta come
"Porcellum", che assegna un premio di
maggioranza enorme alla coalizione
che vince le elezioni, si potrebbe intravedere una ipotetica lista Monti.
Cosa succederà, quindi?
ALLA
C O M U N I TA ’ I TA L I A N A
maggio
2012
BRASILE
Mensile
di informazione
ECONOMIA
Cala il tasso di interesse. Il governo brasiliano vara misure
economiche per favorire produzione ed esportazione
D
all’ultimo numero di Italia
News molta acqua è bollita in pentola, sia in Brasile e sia in Italia. A fine
di marzo, a Porto Allegre si svolgeva
una
manifestazione
chiamata
GRITO DE ALERTA. Gli industriali
gaúchos contestavano la politica
economica del paese. Il sistema
industriale brasiliano non è più competitivo. Il prodotto manufatto brasiliano è più caro rispetto a quello dei
paesi concorrenti. Guaxupe’, nello
stato di Minas Gerais, era la capitale
brasiliana dell’intimo donna; oggi,
nonostante le tasse elevate sulle
importazioni e gli alti costi di trasporto e sdoganamento, la biancheria
intima
femminile,
acquistata
all’estero (e non solo Cina) è meno
cara; pertanto il sistema di questo
polo industriale è in forte crisi. La
risposta del governo non si è fatta
attendere. Un pacchetto di misure
con l’obiettivo di promuovere e
spingere la produzione e l’esportazione è stato varato. Una serie di
misure utili è stata approvata. Alcuni
sconti fiscali, alcuni rinvii di pagamento e la promessa dello Stato di
preferire l’acquisto di prodotti nazionali, hanno già prodotto alcuni effetti benefici. Tuttavia la vera notizia,
per dare respiro al paese, è costituita
da un progressivo aggiustamento del
cambio del reale e soprattutto un
ritocco verso il basso del tasso ufficiale di sconto. Il Brasile ha imboccato la strada giusta. Anche se il
tasso fissato al 9% resta lontano dai
tassi d’interesse di Stati Uniti,
Giappone e Unione Europea, è pur
sempre un passo importante per
rilanciare l’economia dell’esportazione. Tutto questo significa non
solo, un effetto benefico per l’economia industriale; un tasso d’interesse
più basso significa anche una riduzione delle rate di pagamento per i
tanti cittadini indebitati per gli
acquisti a rate. Insomma è un passo
importante e il Brasile dimostra cosi
di confermare il suo ingresso tra le
grandi economie. Naturalmente,
secondo l’economista Bartolomeo
D’Addario, questa riduzione del
oggi dominano le politiche economiche del mondo intero.
A casa nostra, invece, nelle ultime
settimane hanno tenuto banco i rimborsi elettorali; alcuni partiti politici
sono nell’occhio del ciclone per il
presunto cattivo uso di quest’ultimi.
Usiamo la parola “presunto”, perché
crediamo alla magistratura e alla
giustizia, per il momento si
tratta di indagini. Le democrazie si basano su principi
di giustizia; una persona è
innocente fino al giudizio.
Se da una parte si chiedono
sacrifici ai cittadini in virtu’
della crisi economica, dall’altra si assiste a spese
incontrollate e superflue da
parte dei cassieri dei partiti
politici. L’effetto di tali
notizie sta creando un forte
malessere nell’elettorato;
sui social network si leggono sempre più frequentemente, inviti al non voto.
A sin. Ex presidente Fernando Henrique Alcuni partiti stanno già
Cardoso e destra l'economista
facendo proposte concrete
Bartolomeo Daddario
sui discussi rimborsi elettotasso di sconto e l’aggiustamento
rali e nuovi orizzonti politici si stanvalutario, insieme comporteranno
no aprendo; insomma il vulcano
anche degli effetti negativi.
politico italiano è sempre in forte
Bisognerà, infatti, vedere quale sarà
attività. Il governo Monti deve interla reazione degli investitori stranieri
venire per frenare questo disamore,
che avevano trovato in Brasile
alcune riforme vanno fatte per far
un’oasi per i loro risparmi con gli
tornare la politica italiana agli ottimi
alti tassi d’interesse offerti; non solo,
livelli di un tempo e riconquistare la
il cittadino brasiliano che aveva confiducia dei cittadini. Sul fronte ecotratto debiti all’estero negli USA e
nomico continua il lavoro dell’inzona Euro si troverà a pagare rate
stancabile super Mario. La prossima
più alte a causa dell’innalzamento di
estate italiana si annuncia molto
dollaro ed euro. Il Brasile, comuncalda sul fronte dei rincari, e, sono in
que, ha intrapreso una misura molto
arrivo nuove tasse; il prelievo fiscale
popolare, confermando la lotta alle
non diminuisce, anzi aumenta. La
ingiustizie sociali e all’ineguaglianCorte dei Conti però non ha dato la
za. Ha vinto il buonsenso populista
sua completa benedizione alle recendi fronte alle lobby bancarie che
ti misure di politica economica; anzi,
invita il Governo ad avere piu’
coraggio per tagliare altre spese,
soprattutto nella pubblica amministrazione. Nella sua relazione al
Senato, il Presidente della Corte dei
Conti ha evidenziato come un
aumento della tassazione non produce alcun effetto se non si taglia la
spesa pubblica, il vero tallone
d’Achille del nostro paese. Veri tagli
e una migliore ridistribuzione delle
risorse porterebbero dei grossi vantaggi e in questo caso si otterrebbero
i benefici risultanti dalle imposte.
Non è solo un problema italiano, nei
Paesi Bassi è appena caduto un
governo per il mancato accordo sulla
riduzione della spesa pubblica olandese, insomma, quello dei tagli alla
spesa pubblica è uno tsunami che sta
investendo tutta l’Europa, senza
esclusione di colpi. In Italia sul fronte del lavoro si assiste a un braccio di
ferro tra Governo e Sindacati; nessuno vuole cedere di un millimetro.
L’attuale ministro del lavoro ha perfino ricevuto minacce e forti contestazioni in alcuni degli incontri con
le forze lavoro di varie categorie, ma
la riforma del lavoro deve andare
avanti. Nel frattempo un evento in
Europa ci interessa da vicino, le elezioni in Francia. Un risultato che,
per il momento, vede l’opposizione
avanti di un punto, ma manca ancora
il ballottaggio, per cui è presto fare
previsioni. Queste elezioni influenzeranno anche il panorama politico
italiano? Non si sa, ma per il
momento abbiamo la certezza che il
risultato provvisorio e incerto delle
elezioni politiche francesi sta dando
il segno negativo a tutte le borse
europee. Nel prossimo numero
vedremo a che punto stiamo e quali
saranno le prospettive di crescita del
sistema Italia.
LE FOTO DEL MESE
Nelle foto da
sinistra a
destra, Farol da
Barra e il
monumento
Morro do Cristo
Foto di
JORGE
ALMEIDA
Foto di
JORGE
ALMEIDA
www.italianewsbrasile.com.br
MAGGIO
2012
2
SPORT
Ranieri é stato
un problema
per Julio Baptista
Il Vittoria di Salvador
esonera l’allenatore Cerezo
L’
allenatore del Vittoria, Toninho
Cerezo, dopo circa 3 mesi di attivitá e con
22 partite giá svolte, di cui 11 vittorie, 8
pareggi e 3 sconfitte, é stato esonerato,
dopo avere pareggiato in casa con il
Vittoria da Conquista.
La dirigenza del club del Vittoria lo ha
esonerato per la serie di pareggi ottenuti
nell’ultimo periodo del campionato.
Toninho Cerezo ha dato un addio emozionato, e non ha accolto bene la notizia
del suo esonero da allenatore e dunque,
invitato al “Programma Arena Sportv”, ha
dichiarato che in Arabia lo sceicco, quando decide quanche cosa, conferma agli
I
altri che chi comanda é lui.
Un momento di gioia per Toninho Cerezo
é stato l’incontro con Falcão nel programma “Bem, Amigos”. I due allenatori, che
nel 1982 giocarono insieme nella Roma e
nella selezione mondiale brasiliana,
ricordavano allegramente quel bel periodo.
Falcão ha ricordato a Cerezo, che é stato
lui ad indicare Cerezo alla A.S.Roma e
che é stato sempre lui ad indicarlo ai giapponesi della squadra del Koshima
Antlers, come allenatore .
Intanto il presidente del Vittoria Alexi
Portela e poi il d.g. Raimundo Queiroz
hanno confermato tutto, dichiarando
“Cerezo é fuori”.
Lascia il carcere e va in gol
T
utto questo é successo al giocatore di calcio Tuta , il quale , alcuni anni fa, giocv-
va nel Venezia come attaccante , ma ha anche giocato in Brasile con il Gremio, con il
Fluminense e con il Flamengo.
Tuttoggi l’attaccante Tuta gioca con l’União Barbarense, che é una squadra della serie
A2 paulista. Giovedí, 5 di aprile, il giocatore é stato arrestato, al termine di un allenamento, per il mancato pagamento degli alimenti alla ex moglie. Il valore in euro si aggira, per questo mancato pagamento, sui 50mila euro. Il giocatore ha trascorso la notte di
giovedí in carcere, in una cella con altri 8 detenuti.
I suoi legali sono riusciti a farlo rilasciare nella notte tra venerdí e sabato. Tuta aveva
promesso che sarebbe subito entrato in campo e avrebbe segnato. Ebbene il giocatore
ha lottato come un leone, si é infortunato, gli é stata annullata una rete, ma poi ha realizzato, al 22’ del secondo tempo la rete del 2-1 per la sua squadra, la quale stava giocando contro l’Atletico Sorocaba.
Da quel momento l’União Barbarense ha dilagato, portando il risultato finale a 4-1 in
favore, appunto, della squadra di Tuta. Prima del 90’, il giocatore é uscito dal campo per
un problema muscolare. Le dichiarazioni del dopo-partita del giocatore sono tutte rivolte alle sue grandi emozioni, provate in questi ultimi giorni, ma anche al grande piacere
che la figlia ha dichiarato di aver sempre creduto in suo padre.
Con l’uscita dal campo , causa l’infortunio, Tuta ha ricevuto da parte degli spettatori
delle emozionanti ovazioni, che sono durate qualche minuto.
Auguri da Italianewsbrasile
A Roma, la scorsa settimana, si è sposato il giocatore
della A. S.Roma, Cicero Joao de Cesare Cicinho con la
compagna Marry de Andrade.
Foto Rino Barillari
l quotidiano sportivo brasiliano “Lance” ha riportato delle
dichiarazioni del giocatore Julio
Baptista,
centro-campista
offensivo, che ha giocato nella
A.S.Roma.
Il giocatore ha dichiarato su
questo quotidiano,che é andato
via dalla Roma per un problema
personale con Claudio Ranieri.
Attualmente il giocatore, ex
giallorosso, gioca con il
Malaga, anche se é stato intervistato in San Paolo, presso un
centro di recupero, a causa di un
infortunio, che terrá il giocatore
lontano dai campi di calcio fino
a maggio.
Baptista ha voluto sottolineare
che lui ama i rapporti sinceri e il
rispetto tra le persone.
Tutto questo mancava tra lui e
Claudio Ranieri. Dopo aver iniziato bene con Ranieri; ecco
Baptista completamente dimenticato e non piú convocato per
le partite che la Roma andava
disputando.
Baptista ha dichiarato, sempre
su questo quotidiano sportivo,
che anche con altri colleghi giocatori, l’allenatore Ranieri non
si comportava con sinceritá e
rispetto.
Nonostante tutto ció, Dunga, ct
della selezione brasiliana, convocó Julio Baptista per i mondiali 2010.
Adesso, quando rientrerá nel
Malaga, dipenderá dalle sue
prestazioni in campo se la
“Bestia”(cosí era chiamato
Baptista a Roma e a Malaga) ,
andrá ha giocare i Mondiali
2014 in Brasile.
MODA
S
Il Brasile ama il lusso
anto Versace, presidente-
della fondazione Altagamma,
fratello del più famoso Gianni
(tragicamente morto alcuni
anni fa) e di Donatella
Versace, responsabile dell’omonima marca Versace, ha
organizzato un incontro con
diverse aziende italiane . In
questo incontro ha voluto sottolineare l’importanza della
economia brasiliana e pertanto il Brasile, ormai classificato come sesta economia mondiale, avendo superato l’Italia
e l’Inghilterra, é un Paese che
ha accolto e ancora sta accogliendo molte imprese italiane; tutto grazie alla nostra
contiguità culturale e ai presupposti economici che il
Brasile sta continuamente sviluppando e che, nel periodo
2005-2011, ha fatto arrivare il
Pil al 12%.
Risultato: la valuta adesso é
ben forte, l’inflazione si è più
o meno stabilizzata e sono
aumentate le aziende straniere
che investono.
Tutto questo miglioramento
economico ha portato ad una
espansione della classe media
brasiliana; ma nello stesso
tempo,anche, ad un aumento
considerevole dei milionari.
Nella graduatoria mondiale
“le persone con una disponibilità di liquidità superiore al
milione di dollari (High net
worth individuals), che sono
in Brasile 155.000, fanno collocare il Brasile all’undicesimo posto. Lo sapevate che
5.000 di questi 155.000 milionari posseggono una liquidità
di oltre 30 milioni di dollari?.
Ultima notizia che sbalordisce: 50 di questi 5000 ricchi,
insieme, detengono una ricchezza più o meno equivalente al Pil della Danimarca.
Siamo sui 200 miliardi di dollari. Come si può constatare ,
Le foto sono state prese dal sito web dello stilista Versace, per vedere altre immagini, vi potete collegare al sito ufficiale dell’azienda di moda
il presidente Santo Versace
colpisce nel segno, quando
insiste di velocizzare l’arrivo
in Brasile delle imprese
“made in Italy”.
Grazie a questi brasiliani, possessori di liquidità, che il mercato del lusso “Altagamma”
ha raggiunto 2,3 miliardi di
euro nel periodo 2003-2011.
Adesso con l’arrivo dei mondiali di calcio del 2014 e le
Olimpiadi del 2016, si avrá un
miglioramento delle infrastrutture e pertanto una crescita economica generale, con un
inevitabile aumento dei consumi e in modo particolare del
lusso. Solamente una cosa
aleggia su questa ottimistica
prospettiva: l’Alto Valore del
dazio
sull’importazione,
infatti si aggira sul 35% per
ogni prodotto importato.
Questo problema dell’alto
valore del dazio è stato già
messo in evidenza dalla
Merkel, capo del governo
tedesco, alla presidente Dilma
Rousseff, in una recente visita, nel mese di marzo, effettuata dalla Dilma Rousseff in
Germania.
Intanto é stato sottolineato
dalla presidenza della fondazione “Altagamma” che 80
imprese italiane , che fanno
parte della “Altagamma”, fatturano
complessivamente
circa 46 miliardi di euro ed
arrivano ad esportare anche
l’80% della loro produzione.
La “Altagamma” fa un continuo monitoraggio sui Paesi
con cui tiene rapporti commerciali e nell’ultimo incontro con le strutture economiche e commerciali del Brasile
é stato constatato che i brasiliani sono, attualmente, fortemente ottimisti; circa l’80%
di loro sono piú che convinti ,
che la loro situazione economica-finanziaria sia ormai in
piena ascesa anche al di lá del
2012.
RISTORANTI & DIVERTIMENTI
Ristoranti Italiani
*Trattoria il Maneggio
Av. Praia de Itapuã s/n
Villas do Atlântico
Lauro de Freitas / 3379.6562
*Mistura
Rua Professor Souza n. 41
Itapuã
tel. / 3375.2623
*Ristorante da Peppe
Av. Leovigildo Filgueiras
n.530
Garcia Salvador
tel. / 30145834
*Alfredo di Roma
rua Morro do Escravo Miguel
s/n Hotel Atlantic Towers
Ondina
TEL. 3331.7775
Cucina Internazionale
*Tudo Azul
Av. Sete de Setembro ,3717
Porto da Barra - Tel.
*Pastificio Fiorentino
rua Alfonso Celso 264
BARRA
TEL. 3022.2662
3264.6346
Churrascarias
*Boi Preto
Av. Otávio Mangabeira s/n
Jardim Armação - Tel.
3362.8844
*Fogo de Chão
Largo da Mariquita
Rio Vermelho - Tel.
3555.9292
*Rincão Gaúcho
Rua Pedro Silva Ribeiro, 429
Jardim Armação - Tel.
3461.4035
*Villa's
Av. Otavio Mangabeira, 2326
Jd. dos Namorados
Pituba - Tel. 3240.1762.
Ristoranti Baiani
*Odojà
Largo de Sao Francisco , 01
Pelourinho - Tel. 3322.7892
Ristoranti giapponesi
*Soho
Av. Contorno, 1010
Bahia Marina - Tel.
3322.4554
Ristoranti di cucina
Contemporãnea
*Lafayette
Av. do Contorno, 1010
Bahia Marina - Tel.
3321.0800
*Mercearia
Av. Contorno n.1010
Bahia Marina
tel. 3017.5815
Pizzerie
*Piola
Rua Conselheiro Pedro Luis
,113
Rio Vermelho Tel.3311.3300
*Luna Rossa
Av. Marques de Leão 293
Barra - Tel. 3267.6060
*Quattro Amici
Rua Dom Marcos Teixeira ,35
Barra - Tel. 3264.5999
Bar / Caffé
*Acqua Café
Bahia Marina - Tel. 3321.8553
*Café do Forte
Bahia Marina – Tel.
3321.5713
*Café do Forte
Praia do Forte – Tel.
3676.1725
Alameda do Sol, 180
*Fran'S Café
01- Ondina -Tel. 3235.1272
Rua Dr. Osvaldo Ribeiro,198
02- Graça - Tel. 3013.2301
Rua da Graça,27
03- Pituba- Tel. 3345.5798
Av. Manoel Dias da Silva
,1338
*Cyber Café
Sebo Praia dos Livros
Av. Sete de Setembro ,3564
Porto da Barra -tel.3015.0093
*Vídeo Hobby Locadora
Cafè gurmetRua Território do
Acre, S/N Pituba
Tel. 3011.6700
www.italianewsbrasile.com.br
MAGGIO
2012
3
ATTUALITA’
Da filosofia ao policiamento comunitário
um ano de instalação da bcs/calabar-alto das pombas
E
m Salvador está chegando o mesmo
sucesso que aconteceu na favela “Dona Marta”
no Rio de Janeiro, com a major Pricilla de
Oliveira Azevedo.
No dia 27 de Abril de 2011 foi inaugurada a 1ª
Base Comunitaria no Bairro do Calabar/Alto
das Pombas.
Mas, é importante lembrar a longa caminhada
até a inauguração desta 1ª Base Comunitária de
Segurança do Calabar/Alto das Pombas.
Em 2008 foram iniciados os primeiros trabalhos com a comunidade da Cascalheira na
Cidade de Camaçari, onde a futura comandante da BCS/ Calabar, Cap PM Maria Oliveira
participava de reuniões semanais presididas
pelo então comandante do 12º BPM/Camaçari
Cel PM Alfredo Castro que hoje é o
Comandante Geral da PM. Ainda em 2008 a
mesma realizou o Curso de Instrutor do
Programa Educacional de Resistencia às
Drogas(PROERD) e alguns meses depois o
Curso de Multiplicador de Policia Comunitária.
Foram dois anos que a Cap PM Maria Oliveira
presidiu a Sessão de Qualidade e Tecnologia
no 12º BPM, a qual era responsável pelas ações
de Policia Comunitária desenvolvidas na área
do Batalhão. Em 2010 ela realizou o Curso
Internacional de Policia Comunitária- Sistema
Koban no Estado de São Paulo.
Ao retornar de São Paulo a Cap PM Maria
apresentou ao então Coordenador de Policia
Comunitária da PMBA, o CEL PM Zeliomar,
um relatório do curso demostrando o interesse
para aplicar a nova filosofia. Foi então que ela
foi convidada para integrar a comissão de
Oficiais na construção do Projeto da instalação
da Base Comunitária de Segurança na Bahia.
Alguns meses depois da aprovação do Projeto a
Cap Maria recebeu a noticia que tinha sido
escolhida pela SENASP para realizar o Curso
Internacional de Policia Comunitária-Sistema
Koban no Japão juntamente com mais 11
Oficiais de outros Estados da Federação.
Quando em março de 2011 a comunidade do
Calabar/Alto das Pombas foi escolhida para a
instalação da primeira Base Comunitária, o
Secretário de Segurança Pública, Mauricio
Barbosa e o então Comandante Geral Nilton
Mascarenhas foram ao Rio de Janeiro para conhecer as Unidades de Policia Pacificadoras
(UPP). Nessa viagem decidiram que uma mulher seria a comandante da primeira Base aqui
na Bahia. Então, quando o Cel PM Nilton
Mascarenhas iniciou sua investigação aqui na
Bahia, tomou conhecimento do trabalho dessa
oficiala e também que tinha sido escolhida para
viajar ao Japão e aumentar sua capacitação na
área de Policia Comunitária. Quando então
recebeu o convite pelo então Comandante
Geral, ela não pensou duas vezes e aceitou o
desafio.
Desde 27 de abril de 2011, várias ações de
outros ainda estão em andamento, como o de
enfermagem, recepcionistas e de Inglês. Estes
cursos são coordenados pelas Secretarias de
Estado, a exemplo da SETRE( Secretaria de
Trabalho, Renda e Emprego)
Nella foto,
Algumas ONG’s também estão presentes na
il Capitano
Maria
comunidade e oferecendo cursos e propondo
Oliveira
trabalhos em Cooperativas a exemplo da
Berimbanda e Avante, duas ONG’s que ampliaram seus trabalhos desde a chegada da Base
Comunitária de Segurança.
Por fim, é perceptível a imensa satisfação desta
Capitã da Policia Militar da Bahia em comandar
a
primeira
Base
Comunitária de Segurança da
Hillary Clinton premia la brasiliana
Bahia que no próximo dia 27 de
Abril de 2012, a qual terá razõPricilla de Oliveira Azevedo
es suficientes para comemorar
seu primeiro ano de trabalho.
“ 8 MARZO”, il giorno mondiale della donna si è svolta a
Pelas ações da Policia Militar,
Washington la cerimonia di consegna del Premio
pelas ações do Governo , das
Internazionale “Donne Coraggio”, organizzato dal
Não
Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d’America. Il maggiore Organizações
Governamentais
e
principaldella polizia militare di Rio de Janeiro, Pricilla de Oliveira
Azevedo, unica brasiliana tra le dieci premiate, ha ricevuto il mente pela participação da
Premio direttamente dalle mani di Hillary Clinton, Segretaria di Comunidade do Calabar/Alto
Stato americano e alla presenza della “First Lady” americana, das Pombas que acreditaram e
confiaram no Projeto.
Michelle Obama.
Priscilla è la prima donna a capo di una delle speciali caserme No final da conversa a Cap.
di polizia pacificatrici (UPP) che vengono installate nelle fave- Maria Oliveira teve um desejo;
declarar uma coisa que está no
las per combattere il traffico di droga.
Questa donna di 34 anni ha partecipato, in prima persona, alle coração dela, e assim afirmou
operazioni militari che hanno portato la “favela” di “Dona :“Gostaria de agradecer a todas
Marta” alla liberazione dai trafficanti di cocaina.
pela confiança no meu trabalho,
ao Governador do Estado
Jaques Wagner, Secretário de Segurança
Policiamento Comunitário foram executadas na
Pública, Mauricio Barbosa, mas especialmente
comunidade do Calabar, dentre elas o
ao Cel PM Alfredo Castro que foi o m eu
Programa Educacional de Resistência às
mestre desde 2008 e me fez acreditar que é
Drogas, Curso Básico de Informática, Visitas
possível fazer policiamento comunitário, como
Comunitária, Visitas solidárias, Reuniões com
foi na comunidade da Cascalheira- Camaçari e
a Comunidade, reuniões com as Lideranças
está sendo agora aqui no Calabar/Alto das
Comunitárias entre outras.
Pombas. Obrigada pelas palavras sábias e
Os índices de violências caíram sensivelmente,
inspiradoras do Maj Jutamar, comandante da
chegamos a ficar dez meses consecutivos sem
41ªCIPM. A minha querida e dedicada Tropa
nenhum homicídio no bairro e ao se aproximar
que
fez
tudo
acontecer,
foram
do primeiro ano de instalação é percebido o
brilhantes!Obrigada pelo apoio incondicional
quanto cada vida é importante para o trabalho
dos meus amigos de farda, Ten Cel Ancelmo,
da Policia Militar nesta comunidade.
Cap PM Alisson, Cap PM Fabiana, Ten
Alguns cursos profissionalizantes já foram conRebeca, Ten Hentrique, nós acreditamos desde
cluídos, de cabelereiro, garçom e pedreiro e
o inicio!”
MOSTRE
I
n collaborazione con il fotografo Antonello Veneri, gli studenti della UFBa (Corso di Italiano- Produzione di Testi,
prof.ssa Alessandra Paola Caramori) hanno realizzato una esposizione di fotografie accompagnate dai testi scritti da loro stessi.
La città degli esseri invisibili vuole essere un omaggio ai moradores de rua(i senza fissa dimora). Invisibili a tutte le persone
che non riescono, o meglio, non vogliono vederli. Eppure presenti, in Brasile così come in Europa, e in molte altre parti del
mondo. A testimoniare che le diseguaglianze sociali non hanno
confini.
Antonello Veneri e Leonardo Rodrigues, ideatore della ONG,
Casa da Sopa, hanno percorso e accompagnato per intere settimane i senza fissa dimora nel centro di Fortaleza cercando di
captare e trasferire nelle immagini e nelle parole un mondo in
cui Inferno e Paradiso si intrecciano indissolubilmente.Questo
progetto racconta del mondo che si nasconde dietro lo sguardo
frettoloso dei passanti.
Un mondo fatto di storie drammatiche, spesso terribili, eppure
anche in mezzo ad un vicolo, buio e sporco, in cui si aggirano i
fantasmi in cerca di illusioni, c'è sempre un piccolo giardino.
“Questo giardino che esiste veramente ed è coltivato da
Antonio, uno dei numerosi senza dimora che vivono nel centro
di Fortaleza, e rappresenta il senso del nostro lavoro.”ci dice
Antonello. “Vivere per strada non è bello e neppure romantico,
La Città degli Esseri
Invisibili
giorno e notte si è costantemente esposti a pericoli, eppure in
mezzo a tutto questo si nascondono persone sensibili e un
mondo che a tratti si illumina di Bellezza. Una Bellezza commovente. Non è difficile, bisogna solo saper guardare.”
Antonello Veneri (Tione di Trento,1973) è insegnante e fotografo. Raccontare storie per immagini e, a volte con le parole, è ciò
che più gli piace, fin da piccolo. Ha fatto reportage in Africa,
Europa e America del Sud e Centrale. Attualmente è in fase di
preparazione, in collaborazione con il Comune di Fortaleza, un
libro di racconti e fotografie sui moradores de rua (i senza fissa
dimora)della città, “A Fortaleza dos seres invisiveis”.
BREVI
REPUBBLICA DI SAN MARINO
EMETTE UN FRANCOBOLLO
PER IL CENTENARIO
DEL SANTOS
Il 9 maggio prossimo le Poste della
Repubblica di San Marino, per il centenario
del club calcistico del Santos, emetteranno
un francobollo da 1 euro. Il Santos è una
cittá portuale dello Stato di San Paolo del
Brasile e il “Santos Futebol Clube” è la
squadra brasiliana che “Re Pelé” rese leggendaria.
In questo momento il Santos, che è la squadra di Neymar e di Ganso, è l’attuale squadra campione del Sudamerica. Molti campioni, oltre a Pelé, hanno indossato la
maglia di questa famosa squadra; grandi
campioni come Coutinho, Zito, Pepe.
Il francobollo mostra il distintivo della
squadra del Santos con le strisce bianche e
nere, che sono nelle maglie indossate nelle
partite in trasferta.
La tiratura: 120 mila esemplari.
Sharon Stone da diva a pizzaiola
La pizza scatena il basic instinct di Sharon Stone. Per
un giorno, infatti, la diva hollywoodiana si è trasformata in un'autentica pizzaiola e non per esigenze di
copione, ma per l'esigenza di mamma di soddisfare le
voglie golose dei suoi due figlioletti. E' successo pochi
giorni fa a Roma.
NUOVA UNO FIAT AUTO
PIÚ VENDUTA IN BRASILE
La Nuova Uno Fiat è arrivata al primato di vendite. In marzo ha superato la
Volkswagen Gol, che da molti decenni
era l’auto più venduta sul mercato brasiliano. La Nuova Uno, costruita completamente nella fabbrica Fiat di
Betim-Belo Horizonte, ha venduto nel
mese di marzo 23.109 esemplari, mentre della Volkswagen Gol sono state
vendute circa 21.000 esemplari.
La piccola vettura Fiat è riuscita a battere l’utilitaria della Volkswagen,
anche questa prodotta in Brasile, la
quale ha avuto il primato di vendita per
25 anni.
Il successo della Nuova Uno è anche
provocato dalla forte presenza della
nuova classe media brasiliana, che,
l’apertura sociale dei governi di sinistra, la resa più numerosa e che ha
subito apprezzato questa piccola
Nuova Uno.
Foto di Rino Barillari
www.italianewsbrasile.com.br
MAGGIO
2012
4
ATTUALITA’
Inaugurata l’Ambasciata
verde italiana di Brasilia
N
el 2011 era stato promosso un progetto
“Ambasciata Verde” dal Ministero Affari
Esteri Italiano insieme all’Autoritá brasiliana
e in collaborazione con l’Enel Green Power,
societá specializzata allo sviluppo di energia
sostenibile del gruppo italiano Enel.
Ricordiamo bene l’ambasciatore Gherardo La
Francesca, il quale aveva dichiarato che, per la
brasiliana Nacional Electric Energy Agency
l’ambasciata sarebbe stata un laboratorio e un
progetto pilota e pertanto per l’Italia questo
progetto sarebbe una vetrina di tecnologia
avanzata dell’Enel, in un settore cruciale che é
l’energia fotovoltaica.
I dati del progetto saranno raccolti e presentati alla Conferenza Internazionale di Rio-20,
che si terrá in giugno proprio a Rio de Janeiro.
Fra le varie finalitá abbiamo quello di agilizzare l’entrata delle imprese italiane del settore
Green Economy; le quali sono piú di 50
imprese, che rappresentano: energie rinnovabili, trattamento delle acque reflue ed ecoarchitettura-edilizia sociale.
A
A tuttoggi l’impianto fotovoltaico co i suoi
405
pannelli
installati
sul
tetto
dell’Ambasciata sta producendo un considerevole risparmio energetico, rendendo autosufficiente l’Ambasciata.
Il Ministro dell’Ambiente , Corrado Clini, é
arrivato in Brasilia, svolgendo un suo viaggio
istituzionale e inaugurando l’”Ambasciata
Verde”, dichiarando che le nostre imprese, riuscendo ad applicare tecnologia a basso impatto ambientale, hanno creato come una vetrina
delle tecnologie italiane per i problemi
ambientali.
Il ministro Clini ha ancora confermato che
questo progetto non é che l’inizio di una forte
cooperazione Italia-Brasile.
In chiusura dell’evento per l’inaugurazione
dell’ “Ambasciata Verde”, sono stati firmati
dei protocolli di intesa fra l’Ambasciata
d’Italia , la Centrale Energetica di Brasilia
(CEB) e l’universitá di Brasilia per il settore
fotovoltaico e con la Compagnia di
Risanamento Ambientale del Distretto
Federale per il risparmio delle acque e fitodepurazione.
Applicazione di silicone
a buon mercato a rio de Janeiro
Rio de Janeiro una infermiera é stata arrestata. Su tre pazienti l’infermiera aveva iniettato del silicone industriale per aumentare il volume delle natiche. Il silicone in questione è il
Polimetilmetacrilato che, commercialmente, si chiama Metacrill. Dopo l’applicazione sono
spuntati degli effetti collaterali e pertanto i tre sono stati ricoverati di urgenza.
Normalmente questo Metacrill si usa per pulire pneumatici e pannelli delle automobili, anche
per impermeabilizzare piastrelle; si possono perfino sgrassare alcune parti degli aerei.
Con il Metacrill è consentito il riempimento labiale, ma, per la elevata tossicità, è una operazione ad alto rischio.
L’infermiera-colpevole ha anche applicato il silicone in una quantità superiore al 50% , che é
il massimo consentito dagli organi di vigilanza sanitaria. Le pazienti pagavano addirittura un
terzo del prezzo di mercato, pertanto venivano attratte da questi bassi costi.
Adesso l’infermiera, che ha 25 anni e si chiama Fernanda Ouverney Valente, rischia una condanna , che può arrivare anche a 19 anni di reclusione, perché dovrà rispondere ad una serie di
reati fra i quali l’esercizio illegale
N
Un violinista italiano ospite
dell’orchestra sinfonica di Bahia
ella chiesa Santa Clara do Desterro, in Nazaré, l’Orchestra Sinfonica di Bahia (OSBA)
ha invitato a tenere un concerto, anche come solista, un violinista e direttore di Orchestra italiano: si chiama Alessandro Borgomanero. Nel programma musicale troviamo musiche di
Mendelssohn, di Tchaikosky, di Mozart, di Beethoven e altri.
Quest’ anno l’OSBA compie 30 anni ed ha il sostegno della Segreteria dello Stato della Cultura
attraverso la Fondazione Culturale e TCA.
Alessandro Borgomanero é nato a Roma ed é titolare dell’Orchestra Filarmonica di Goias; dal
1999 vive in Goiania ed é docente di violino presso l’ Universitá di Goias. È stato Direttore
Artistico dell’Orchestra da Camera Goyazes, con la quale ha portato 90 concerti per diversi
Stati del Brasile.
Il governo dello Stato di Goias ha concesso, nel 2006, ad Alessandro Borgomanero il titolo di
Commendatore dell’Ordine al Merito Anhauguera, per i suoi successi musicali in Goias.
Il curriculum di questo violinista italiano é eccellente. Si é laureato con un master nel 1992,
presso la scuola superiore di Musica Mozarteum di Salisburgo, nella classe di un altro violinista italiano che si chiama Ruggiero Ricci.
I suoi studi li ha continuati con i piú famosi violinisti , come Boris Belkin, Salvatore Accardo
e anche Rodolfo Bonucci , violinista del Santa Cecilia di Roma. Ha suonato , come solista, in
numerose orchestre come l’Orchestra da Camera di Budapest, l’Orchestra da Camera di
Berlino, il Philadelphia Virtuosi Orchestra e anche in numerose orchestre sinfoniche del Brasile.
Oltre che dal repetorio molto coinvolgente, gli spettatori sono stati attratti emotivamente dalle
bellezze architettoniche della chiesa Santa Clara, che é stata costruita nel secolo XVII.
NUMERI UTILI
AGERBA
0800710080
CENTRAL
DE POLÍCIA 190
COELBA
08000710800
CORPO
DE BOMBEIROS 193
ou 190
DISQUE MEIO
AMBIENTE
0800 711400
DEFESA CIVÍL 199
DISQUE DENÚNCIA
32350000
DETRAN
33438888
EMBASA
0800 555195
FERRIBOATY
32541020
HEMOBA
0800710900
LIMPURB 31865000
SAMU 192
SET 118
PuntoVirgola s.r.l.
Agenzia di stampa e Service Editoriale
CNPJ 10.939.170/0001-90
Giornale interamente realizzato in Italia
Editore “Insieme possiamo” ONLUS
Presidente: Marco Parsi
Vice Presidente: Carlo Loria
Via Giulio Galli n.71 00123 Roma
Italia
tel. +39 339 13 09 084
Italianews Brasil
Direttore Responsabile:
Luca Cardinalini
Collaboratori per il Brasile
Agostino Piero Pedone
tel. 71 - 91 65 07 34
Salvatore Dimino
tel. 71 - 92 29 25 84
Reg. Trib. di Roma n. 341/2009
Amministratore delegato
Punto Virgola S.R.L.
Bruno Santana tel. 71 - 81 34 36 19
stampato in Salvador Bahia (Brasile)
Grafica
EMPRESA EDITORA ATARDE s.a
rua Professor MILTON CAYRES DE
BRITO 204
CAMINHO DAS ARVORES -cep41.820.570SALVADOR - BA
site: www.atarde.com.br
Punto Virgola s.r.l.
AGENZIA DI STAMPA E SERVICE EDITORIALE
CNPJ 10.939.170/0001-90
Av. Estados Unidos n.258 sala 311
Un progetto
per il palato
La ricerca
del buon gusto
Av. Praia de Itapuã s/n/
Villas do Atlântico Lauro de Freitas
Salvador Bahia-Brasile
Tel.(71) 33796562
VIDEOLOCADORA
CAFÉ GURMET - LIVRARIA
REVISTARIA
VENDA DE MUSICAIS
CD/DVD/BLURAY
Rua Território doAcre,S/N
- PITUBA
Tel. 71 3011-6700
[email protected]
www.italianewsbrasile.com.br

Documentos relacionados

BRASILE Mensile - Italia News Brasile

BRASILE Mensile - Italia News Brasile Qualche anno fa chi conosceva il BRIC? Ebbene é il club delle 4 economie emergenti che sono Brasile-Russia-India-Cina. Il Brasile adesso, dopo le grandi operazioni di svalutazione che si sono svolt...

Leia mais

italianewsbrasile augura un felice 2011

italianewsbrasile augura un felice 2011 Rua do Carmo 01 Hotel Convento do Carmo Pelourinho - Tel. 3327.8400 Pizzerie *Piola Rua Conselheiro Pedro Luis

Leia mais

2 - Italia News Brasile

2 - Italia News Brasile Rua do Carmo 01 Hotel Convento do Carmo Pelourinho - Tel. 3327.8400

Leia mais

Tel. - Italia News Brasile

Tel. - Italia News Brasile divisione dei poteri democratici e costituzionali, ha prodotto quel tappeto di macerie su cui ci troviamo oggi. Tra le mille quotidiane novità, almeno dal punto di vista politico, ce ne sono un pai...

Leia mais

2 www.italianewsbrasile.com.br

2 www.italianewsbrasile.com.br 22.30, allo Stade de Genevé , si disputerá un ulteriore incontro, ma amichevole, fra Italia e Brasile. Per Prandelli e i suoi giocatori questo incontro precederá di 3 mesi quello tanto atteso del 2...

Leia mais

3 - Italia News Brasile

3 - Italia News Brasile come Cenerentola, a mezzanotte.

Leia mais

Tel. - Italia News Brasile

Tel. - Italia News Brasile Em 2008, o Conselho Consultivo do Patrimônio Cultural do "Instituto de Patrimônio Artístico Histórico Nacional" (IPHAN), aprovou o tombamento do bairro do Comércio (Cidade Baixa). A

Leia mais